fbpx
Viale XXX Giugno, 40 - 62029 Tolentino (MC) - Tel./Fax: +39 0733 968492

Sulle Tracce di Alessandro Magno

11 Giorni - 9 Notti
TIPOLOGIE

Tradizioni

DIFFICOLTÀ

Minima

NUM. MIN.

4 Partecipanti

1320

Seguendo le tracce del grande condottiero macedone, in un percorso ai confini più estremi del suo dominio, che ancora oggi conservano testimonianze e memorie della sua visione di un grande Impero

 

1°gg    ITALIA-TASHKENT
Partenza con volo di linea dall’Italia. Pernottamento a bordo
2° gg    TASHKENT/BUKHARA
Arrivo in aeroporto, disbrigo delle formalità doganali, incontro con la guida locale e colazione in bar caratteristico. Trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza con treno veloce “Afrasiab” per BUKHARA. Arrivo e sistemazione in hotel. Pranzo libero. Nel pomeriggio inizio visita di Bukhara: visita del piccolo Chor Minor, corpo di Guardia di una Madrasa con 4 minareti, e alla residenza estiva degli Emiri di Bukhara, denominata Sitorai Mohi Xossa. Cena e pernottamento in hotel
3°gg    BUKHARA
Colazione in hotel. Intera giornata visita guidata della città sacra di BUKHARA, patrimonio UNESCO. Con i suoi 2000 anni di storia Bukhara è una vera e propria città-museo con magnifici capolavori: il Mausoleo dei Samanidi, una delle meraviglie di tutti i tempi; il Mausoleo Chasma Ayub, costruito tra il XII e il XVI sec sopra una sorgente fatta scaturire da Giobbe; la Moschea Bolo-Hauzcon le sue splendide colonne; la Fortezza di Ark, antica residenza degli emiri di Bukhara fino al 1920. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento delle visite al Complesso Poi Kaylan: il Grande Minareto del XII secolo, punto di riferimento per le carovane, la Moschea Kalyan, la Madrasa Miri Arab e la Madrasa di Ulughbek e quella di Aziz Khan per terminare con una passeggiata fino a Labi-Hauz, la piazza costruita intorno ad una vasca del 1620, oggi centro della città con negozi e caffè all’aperto. Cena con possibilità di spettacolo folcloristico tradizionale in madrasah. Pernottamento.
4°gg    BUKHARA- NURATA – LAGO AYDARKUL- YANGIGAZGAN
Colazione in hotel. Partenza per la cittadina di NURATA, nell’omonima zona montuosa e fondata nel 327 a.C da Alessandro Magno, la cui presenza è testimoniata ancora dalle rovine della Fortezza Militare e dell’ acquedotto da lui fatti costruire. Da vedere a Nurata anche il complesso Chasma con la Moschea e la Fonte sacra. Sosta successiva al LAGO AYDARKUL, un bellissimo lago artificiale situato a circa 10 km, incastonato tra le montagne di Nurata e le distese desertiche della regione di Navoi. Popolato da una grande varietà di uccelli acquatici, è anche conosciuto come “mare turchese tra le sabbie”. Pranzo libero. Nel pomeriggio arrivo a YANGIGAZGAN e sistemazione nel campo di yurte, che si trova ai margini del deserto. Cena e pernottamento nella Yurta tipica casa dei nomadi dell’Asia Centrale, costituite da uno scheletro di legno e una copertura di tappeti di feltro. Le Yurte sono di tipo tradizionale con materassi e coperte disposte sul pavimento; L’unica apertura è la porta d’entrata. Docce calde e bagni sono esterni”
5°gg    YANGIGAZGAN – SAMARCANDA
Dopo la colazione Breve passeggiata a dorso di cammello. Al termine partenza per SAMARCANDA. Pranzo libero. Nel pomeriggio tempo a disposizione per una passeggiata in Piazza Registan. Cena e pernottamento in hotel.
6°gg    SAMARCANDA
Colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita guidata di Samarcanda: il Mausoleo Gur Emir, che in persiano significa "la tomba dell’Emiro", dove è sepolto il grande condottiero Tamerlano assieme ai suoi discendenti. La costruzione del mausoleo ebbe inizio nel 1403, in seguito alla morte improvvisa di Muhammad Sultan, nipote preferito da Tamerlano ed erede designato. Si prosegue con la piazza Registan che è anche il simbolo di Samarcanda (XV-XVII secolo) e la moschea di Bibi Khanum (XV secolo), considerata la più grande Mosche dell’Asia Centrale. La moschea venne costruita per ordine di Tamerlano dopo la sua campagna in India, per mostrare il suo potere e per farlo deportò a Samarcanda migliaia di artigiani indiani. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita al complesso Shakhi-Zinda (XIV-XV secolo), con la tomba del “re-vivente”, un cugino del profeta Maometto; la Moschea Hazrat-Hizr; la Tomba del profeta Daniele, un sarcofago lungo 18 metri all’interno di un edificio con 5 cupole. Al termine cena presso famiglia uzbeka, con possibilità di vedere come si cucina il Palov, il tipico piatto nazionale uzbeco. Pernottamento in hotel.
7°gg    SAMARCANDA – AFRASIYAB - SAMARCANDA
Colazione in hotel. In mattinata è prevista la visita al museo archeologico di Afrasiab, un museo dedicato alla storia della città di Samarcanda, contenente diversi reperti archeologici, ognuno dei quali appartiene ad un periodo diverso della storia insediamento: si possono trovare ossari, frammenti di antiche spade, coltelli, frecce, monete e ceramiche, ma soprattutto l’enorme affresco che ornava la sala di un palazzo reale di Samarcanda appartenente alla dinastia Ikhshidid (secoli VII-VII) con la raffigurazione di una processione di ambasciatori in visita al Re della Sogdiana. Il museo si trova nell’antico insediamento di Afrasiyab, che ai tempi di Alessandro Magno si chiamava Maracanda, dove sorgeva il palazzo, in cui Alessandro uccise l’amico Cleitos, governatore della Sogdiana e uno dei “compagni” a lui più vicino. Non lontano da Samarcanda, a circa 30 chilometri, la collina di Koktepe conserva le tracce di un’intera città di circa 23 ettari (100 con i dintorni!). Un sito con un’occupazione che va dal II millennio a.C. al III secolo a.C.. È qui che si era rifugiato il satrapo Spitamene per sfuggire ad Alessandro. Pranzo libero. Nel pomeriggio rientro a Samarcanda e tempo a disposizione per terminare la visita all’osservatorio di Ulugbek (1428-1429) costruito dal governatore e scienziato Ulugbek. In serata spettacolo folcloristico in teatro El Merosi, cena e pernottamento in hotel.
8°gg    SAMARCANDA – SHAKRI SABZ – LANGAR OTA - TERMEZ
Colazione in hotel. Partenza per SHAKRI SABZ, città natale di Tamerlano: visita del Palazzo bianco Ak Saray, residenza estiva di Tamerlano, del complesso Dorut-Saodat con il Mausoleo di Jakhongir, il complesso Dorut-Tillavat con il Mausoleo di Shamseddin Kulyal e la Moschea di Kok-Gumbaz. Sempre a Shakri Sabz Alessandro Magno decise di trascorrere l’inverno del 328-27 dopoché il suo generale Tolomeo aveva sconfitto Besso, satrapo di Bactria. La sconfitta segnò la fine dell’impero sassanide.
Dovette essere una sosta davvero piacevole quella di Alessandro perché qui, o comunque in queste terre fortunate, conobbe la bella Rossane, che sposo con una cerimonia sfarzosa. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento per Termez con sosta lungo il percorso al villaggio montano di Langar Ota, con il suo famoso mausoleo sulla collina, dove il tempo sembra essersi fermato. Visita del villaggio e del mausoleo. Arrivo a TERMEZ in serata, sistemazione in hotel, cena e pernottamento
9°gg    TERMEZ
Colazione in hotel. Visita di TERMEZ, situata nella regione dell’antica Battriana, sede di città fondate dai Greci di Alessandro Magno: il Museo Archeologico, il complesso architettonico di Khakimi Termizi, il Palazzo di Sultan Saodat. Pranzo libero. Si prosegue con la fortezza di età samanide di Kyrk Kyz, lo Stupa di Zurmala e il monastero di Kara Tepe. Cena e pernottamento in hotel
10°gg    TERMEZ-TASHKENT
Colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e volo per TASHKENT alle ore 09.40 con arrivo alle 10.40. All’arrivo visita della città: la parte moderna con il Museo delle Arti Applicate, la Piazza dell’Indipendenza, la Piazza di Tamerlano, con la sua statua equestre, la Metropolitana (unica dell’Asia Centrale) con le sue 29 stazioni artistiche, ricche di marmi, stucchi e lampadari. Pranzo libero. Nel pomeriggio si prosegue la visita del centro storico, con il Bazar Chorsu, con la cupola verde, la Moschea di Telyashayakh, le Madrase Kukeldash e Barakhon, il Museo Moye Mubarek dove è custodito il Corano Usman, considerato il più antico al mondo. Cena e pernottamento
11°gg    TASHKENT – ITALIA
Colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto per prendere il volo di rientro

 

PARTENZE 2020
Agosto 4,25
Settembre 8,22
Ottobre 6,20

 

POSSIBILITA’ DI ESTENSIONE IN TAJIKISTAN
10°GG    TERMEZ-DUSHANBE
Partenza in direzione di DUSHANBE e visita della città: Museo delle Antichità, Moschea del Venerdì, il bazar e fortezza di Hissar. Cena e pernottamento
11°GG    DUSHANBE/KHUJAND
Colazione in hotel. Trasferimento a KHUJAND passando per il sito di Istarvashan e visita della città vecchia e della collina dove si trova la fortezza di Mug Teppe. Pranzo libero. Proseguimento per Khujand: se c’è tempo nel pomeriggio visita della città: bazar di Panjshanbe, la grande moschea, la fortezza di Timurmalik. Cena e pernottamento
12°GG    KHUJAND-TASHKENT
Colazione in hotel. Visita di Khujand (se non si è fatta il giorno prima). Rientro in Uzbekistan attraverso il confine. Arrivo a Tashkent per il pranzo. Nel pomeriggio visita della parte moderna con il Museo delle Arti Applicate, la Piazza dell’Indipendenza, la Piazza di Tamerlano, con la sua statua equestre, la Metropolitana (unica dell’Asia Centrale) con le sue 29 stazioni artistiche, ricche di marmi, stucchi e lampadari. Cena e pernottamento
13°GG    TASHKENT-ITALIA
Colazione in hotel. Mattina visita del centro storico di Tashkent, con il Bazar Chorsu, con la cupola verde, la Moschea di Telyashayakh, le Madrase Kukeldash e Barakhon, il Museo Moye Mubarek dove è custodito il Corano Usman, considerato il più antico al mondo. Trasferimento in aeroporto per prendere il volo di rientro
Quota Su Richiesta

DURATA

11 Giorni - 9 Notti

PARTECIPANTI

Minimo 4

QUOTA INDIVIDUALE

€ 1320

LA QUOTA COMPRENDE

8 pernottamenti in hotel 3* e 4* a Tashkent, Bukhara, Samarcanda, Termez + 1 pernottamento in yurta a Yangigazgan

Mezza Pensione dall’arrivo alla colazione della partenza

Biglietti del treno Tashkent/ Bukhara

Volo interno Termez/Tashkent

Tutti i trasferimenti da e per l’aeroporto indicati nel programma

Guida locale privata in lingua italiana durante tutte le escursioni e le visite indicate nel programma

1 bottiglia d’acqua per persona al giorno + servizio bagaglio negli hotels

Trasporto con mezzo confortevole con aria condizionata per tutte le visite e le escursioni previste nell’itinerario

Ingressi e biglietti nei musei e monumenti elencati nel programma

Assicurazione medico-bagaglio

LA QUOTA NON COMPRENDE

Tassa d’ iscrizione: € 50

Visto di Ingresso

Volo intercontinentale da Roma o Milano

Tasse aeroportuali

Pranzi e bevande

Escursioni facoltative

Eventuali supplementi per alta stagione o festività locali

Le mance, le spese di natura personale, gli extra e tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”

Eventuale assicurazione annullamento (facoltativa)