fbpx

IN

PROMOZIONE

IN

EVIDENZA

La Via Della Seta

12 Giorni - 10 Notti
TIPOLOGIE

Tradizioni

DIFFICOLTÀ

Minima

NUM. MIN.

4 Partecipanti

1580

Un itinerario lungo le tappe della Via della Seta, la più importante rotta commerciale dell’antichità fatta di percorsi terrestri, fluviali e marittimi lungo i quali si sviluppavano i commerci tra impero romano e impero cinese, toccando città storiche e antiche capitali ma anche località meno conosciute ma comunque tra le più fertili e commercialmente attive del territorio uzbeko

 

1°gg    ITALIA-TASHKENT
Partenza con volo di linea dall’Italia. Pernottamento a bordo
2°gg    TASHKENT
Arrivo in aeroporto di mattina presto, disbrigo delle formalità doganali, incontro con la guida locale e trasferimento in Hotel per riposo. Pranzo libero. Pomeriggio visita guidata di TASHKENT: la parte moderna con il Museo delle Arti Applicate, la Piazza dell’Indipendenza, la Piazza di Tamerlano, con la sua statua equestre, la Metropolitana (unica dell’Asia Centrale) con le sue 29 stazioni artistiche, ricche di marmi, stucchi e lampadari. Pranzo libero. Pomeriggio visita del centro storico, con il Bazar Chorsu, con la cupola verde, la Moschea di Telyashayakh, le Madrase Kukeldash e Barakhon, il Museo Moye Mubarek dove è custodito il Corano Usman, considerato il più antico al mondo. Cena in ristorante e pernottamento.
3° gg    TASHKENT- KOKAND – FERGANA
Colazione in hotel. Trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza in treno per la Valle di Fergana, una delle regioni più prospere dell’Uzbekistan, ricca di oasi fertili, in cui sono situate anche le città più grandi, Kokand, Fergana, Andijan e Namangan. Arrivo a KOKAND per l’ora di pranzo. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita della città di Kokand, situata lungo la Via della Seta e famosa per le sue manifatture e come importante centro religioso: il Palazzo di KhudoyarKhan, la Moschea del venerdì con le colonne, la Madrassa Nurbutaboy e il Mausoleo di Modarikhan. Al termine trasferimento a FERGANA, la città che dà il nome alla Valle, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
4°gg    FERGANA – MARGHILAN – RISHTAN –TASHKENT 
Colazione in hotel. Partenza per MARGHILAN, una delle città più antiche dell’Asia Centrale e famosa già nel IX secolo per la produzione della seta. Visita della città: Yodgorlik, la fabbrica più antica e celebre di produzione di seta, e il colorato Bazar. Proseguimento per la cittadina di RISHTAN, molto nota fin dai tempi passati per la produzione di ceramica: da 800 anni, di generazione in generazione i mastri ceramisti si tramandano i segreti della produzione della ceramica dall’ argilla rossa locale e dello smalto realizzato dai coloranti minerali naturali e dalle ceneri delle erbe di montagna. Pranzo libero. Nel pomeriggio trasferimento alla stazione ferroviaria di Marghilan e rientro in treno a Tashkent. Sistemazione in hotel. Cena in ristorante. Pernottamento in albergo.
5°gg    TASHKENT- SAMARCANDA
Colazione in hotel. Di mattina presto trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza con treno veloce “Afrasiab” per SAMARCANDA. Arrivo dopo circa 2 ore, sistemazione in hotel e resto della giornata visita guidata di Samarcanda: il Mausoleo Gur Emir, la tomba del grande Amir Temur (Tamerlano) e anche della dinastia dei temuridi; la Piazza di Registan, nota anche come la “ Perla d’Oriente” o “Roma d’Oriente”, un insieme architettonico costituito da tre monumenti storici – madrasah di Ulugbek (15 s.), madrasah Sherdor e Tilla Kori (17s.). La Piazza Registan è riconosciuta dall’ Unesco come patrimonio mondiale. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento delle visite: la moschea di Bibi-Khanim (XV secolo), dall’architettura gigantesca costruita anche questa per ordine di Tamerlano dopo la sua campagna in India, per mostrare il suo potere; l’osservatorio di Ulugbek (1428-1429), costruito dal governatore e scienziato Ulugbek. e considerato dagli studiosi uno dei migliori osservatori dell’islam medievale. Fu distrutto nel 1449 e fu riscoperto nel 1908. Cena da una famiglia uzbeca con possibilità di vedere la preparazione del piatto nazionale uzbeco Palov. Pernottamento in hotel.
6°gg    SAMARCANDA-SHAKRI SABZ – SAMARCANDA 
Colazione in hotel. Partenza per SHAKRI SABZ, città natale di Tamerlano: visita del Palazzo bianco Ak Saray, residenza estiva di Tamerlano, del complesso Dorut-Saodat con il Mausoleo di Jakhongir, il complesso Dorut-Tillavat con il Mausoleo di Shamseddin Kulyal e la Moschea di Kok-Gumbaz. Pranzo libero in corso di escursione. Rientro a Samarcanda, cena e pernottamento.
7°gg    SAMARCANDA
Colazione in hotel. Mattina visita al museo archeologico di Afrasiab, dedicato alla storia della città di Samarcanda, contenente diversi reperti archeologici, ognuno dei quali appartiene ad un periodo diverso della storia insediamento: si possono trovare ossari, frammenti di antiche spade, coltelli, frecce, monete e ceramiche, ma soprattutto l’enorme affresco che ornava la sala di un palazzo reale di Samarcanda appartenente alla dinastia Ikhshidid. Pranzo libero. Pomeriggio proseguimento delle visite di Samarcanda: la Necropoli monumentale di Shah-izinda, con la tomba del “re-vivente”, un cugino del profeta Maometto; la Moschea Hazrat-Hizr; la Tomba del profeta Daniele, un sarcofago lungo 18 metri all’interno di un edificio con 5 cupole. In serata cena e pernottamento in hotel.
8°gg    SAMARCANDA - BUKHARA
Colazione in hotel. Trasferimento alla stazione e partenza con treno veloce Afrosiab per BUKHARA. All’arrivo inizio visita di Bukhara: visita del piccolo Chor Minor, corpo di Guardia di una Madrasa con 4 minareti, e alla residenza estiva degli Emiri di Bukhara, denominata Sitorai Mohi Xossa. Pranzo libero. La visita termina al complesso di Bahavuddin Nakshbandi, luogo di pellegrinaggio e meditazione. Cena e pernottamento.
9°gg    BUKHARA
Colazione in hotel. Intera giornata visita guidata della città sacra di BUKHARA, patrimonio UNESCO. Con i suoi 2000 anni di storia Bukhara è una vera e propria città-museo con magnifici capolavori: il Mausoleo dei Samanidi, una delle meraviglie di tutti i tempi; il Mausoleo Chasma Ayub, costruito tra il XII e il XVI sec sopra una sorgente fatta scaturire da Giobbe; la Moschea Bolo-Hauzcon le sue splendide colonne; la Fortezza di Ark, antica residenza degli emiri di Bukhara fino al 1920. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento delle visite al Complesso Poi Kaylan: il Grande Minareto del XII secolo, punto di riferimento per le carovane, la Moschea Kalyan, la Madrasa Miri Arab e la Madrasa di Ulughbek e quella di Aziz Khan per terminare con una passeggiata fino a Labi-Hauz, la piazza costruita intorno ad una vasca del 1620, oggi centro della città con negozi e caffè all’aperto. Cena con possibilità di spettacolo folcloristico tradizionale in madrasah. Pernottamento.
10°gg    BUKHARA - KHIVA
Colazione in hotel. Partenza verso KHIVA per il più lungo trasferimento del viaggio (450km circa, dalle 6 alle 8 ore di viaggio in base alla situazione stradale), attraverso le sabbie rosse del deserto di Kyzylkum e al limite del deserto delle sabbie nere di Karakum. Insieme il Kyzylkum ed il karakum formano il quarto deserto più esteso al mondo, separati solo dal fiume Amu-Darya (l’antico Oxus) che segna il confine tra Uzbekistan e Turkmenistan. Sosta per il pranzo in un ristorante tradizionale chaykhana uzbeka lungo il fiume. Arrivo a Khiva nel tardo pomeriggio, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
11° gg    KHIVA -URGENCH-TASHKENT
Colazione in hotel. Visita di Khiva, patrimonio UNESCO, il cui centro storico, Ichan Kala, è uno dei complessi monumentali più importanti e integri di tutta l’Asia, un’impeccabile “città-museo”: la Madrasa di Muhammad Amin Khan, il Minareto troncato di Kalta Minor, la Kunya-Ark = la Fortezza-residenza dei sovrani di Khiva, con l’harem, le scuderie, l’arsenale, la moschea e le prigioni. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento della visita alla bellissima Moschea Juma, il Mausoleo di Paxlavan Mahmud, leggendario poeta e filosofo, poi divenuto il Santo Patrono della città, e soprattutto il palazzo Toshhavli (la “casa di Pietra”) con il suo harem costruito nella fortezza e dove si trovano le decorazioni più sontuose di Khiva. Cena in ristorante nazionale. Trasferimento in aeroporto e volo interno per Tashkent. Arrivo a Tashkent in tarda serata. Sistemazione in hotel. Pernottamento
12°gg         TASHKENT – ITALIA
Colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e partenza del volo per il rientro in Italia

 

PARTENZE 2020
Agosto 11
Settembre 15
Ottobre 6

DURATA

12 Giorni - 10 Notti

PARTECIPANTI

Minimo 4

QUOTA INDIVIDUALE

€ 1580

LA QUOTA COMPRENDE

10 pernottamenti in hotel 3*/4* a Tashkent, Fergana, Samarcanda, Bukhara, Khiva

Mezza Pensione dall’arrivo alla colazione della partenza

Biglietti dei treni Tashkent/Kokand, Marghilan/Tashkent, Tashkent/Samarcanda e Samarcanda/Bukhara

Volo interno Urgench-Tashkent

Tutti i trasferimenti da e per l’aeroporto indicati nel programma

Guida locale privata in lingua italiana durante tutte le escursioni e le visite indicate nel programma

1 bottiglia d’acqua per persona al giorno + servizio bagaglio negli hotels

Trasporto con mezzo confortevole con aria condizionata per tutte le visite e le escursioni previste nell’itinerario

Ingressi e biglietti nei musei e monumenti elencati nel programma

Assicurazione medico-bagaglio

LA QUOTA NON COMPRENDE

Tassa d’ iscrizione: € 50

Visto di Ingresso

Volo intercontinentale dall’ Italia

Tasse aeroportuali

Pranzi e bevande

Escursioni facoltative

Eventuali supplementi per alta stagione o festività locali

Le mance, le spese di natura personale, gli extra e tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”

Eventuale assicurazione annullamento (facoltativa)