fbpx

IN

PROMOZIONE

IN

EVIDENZA

La Cena del Duca

4 Giorni - 3 Notti
TIPOLOGIE

Avventura

DIFFICOLTÀ

Minima

NUM. MIN.

6 partecipanti

da 470

“Un forestiere che salisse tra la nebbia se la troverebbe davanti come un’apparizione. La città non dà confidenze alla campagna, anche il suo profilo lontano esprime un destino di signoria” (Ugo Betti, 1932)

 

Una citazione che ben definisce il carattere di CAMERINO: situata a 670 mt di altitudine, in una posizione di dominio che ha permesso alla città di mantenere per lungo tempo una notevole autonomia da tutti i centri di potere del territorio circostante, fin dall’epoca romana Per molti anni Camerino ha svolto un ruolo importante nella storia politica e culturale dell’Italia centrale, specie nei secoli in cui la signoria dei Da Varano governò la città, conferendole un prestigio militare, politico e culturale non secondario rispetto ai grandi casati che dominavano l’Italia nel Rinascimento (Medici, Gonzaga, Este, Montefeltro). Vi proponiamo un itinerario alla scoperta dei luoghi che segnarono i fasti e la fine della Signoria di Giulio Cesare da Varano ed i suoi incontri, tra cui quello con la Duchessa Isabella d’ Este Gonzaga: il Duca vi inviata alla cena organizzata per la Sua illustre ospite!!!!

 

1°gg      CAMERINO
Arrivo libero a CAMERINO nel primo pomeriggio, appuntamento con la guida nel piazzale antistante la Basilica di San Venanzio ed inizio della visita guidata: un affascinante trekking urbano che vi condurrà tra vicoli e giardini alla scoperta di una città orgogliosa del suo glorioso passato rinascimentale e ancora nobile e fiera nonostante le ferite del sisma: si visiterà la Basilica di San Venanzio, la Pinacoteca Civica e Museo Diocesano, piazza Cavour, cuore della città in cui si affacciano gli edifici più importanti (visitabili solo esternamente), l’ Orto Botanico fino alla Rocca dei Borgia. Al termine trasferimento libero al Relais di Charme VILLA FORNARI, sistemazione nelle camere, cena e pernottamento
2°gg      CAMERINO – LE ROCCHE DEI DA VARANO
Colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita guidata delle Rocche storiche erette dai Da Varano a baluardo della difesa del ducato di Camerino: si inizia con l’ omonima e storica Rocca Varano, origine della Signoria di Camerino: eretta all’inizio del XII secolo sullo sperone roccioso a picco fra le valli del Chienti come prima residenza fortificata della famiglia, è la più antica, l’inizio di una fortuna militare ed economica per la sua posizione strategica, per i pedaggi imposti a chi attraversava l’Appennino da Roma all’Adriatico e viceversa. A seguire visita al Castello di Pievefavera: di origine romana è situato su uno sperone roccioso orientato in direzione nord-sud e proteso sulla valle del Chienti; i Da Varano ne ottennero il diritto di giurisdizione ecclesiastica e civile nel 1263 e lo mantennero sino al Concilio di Trento del 1545. Al termine trasferimento a Tolentino e visita del Castello della Rancia: sorto come granaio (grancia dal francese grange) di una preesistente abbazia cistercense il maniero viene ampliato e adattato nel XIV secolo (1352-1355) per volontà di Rodolfo II da Varano e utilizzato sia come fortificazione di difesa, come testimonia il mastio, che come dimora signorile. Pranzo libero in agriturismo nei pressi del Castello. Nel pomeriggio proseguimento della visita delle Rocche dei Varano con trasferimento a Castelraimondo, dominato dal Cassero fatto costruire da Giovanni da Varano nel 1382 come parte di un ampio sistema di fortificazioni che comprendevano le mura del Castello Raimondo ed un’alta Torre, oggi inglobata nel campanile di S. Biagio. Sosta esterna al Castello di Lanciano, nato come parte del poderoso sistema difensivo della 'Intagliata', che dal secondo '300 controllava i confini dei domini dei Da Varano verso nord-est, fu poi donato dal duca Giulio Cesare alla moglie Giovanna Malatesta che lo trasformò in residenza gentilizia rinascimentale: Il castello e i luoghi ameni intorno stupirono Isabella d' Este Gonzaga, notoriamente altezzosa e amante del bello, in visita ai da Varano nel 1494. La giornata si conclude con una cena rinascimentale, dove vi immergerete nelle atmosfere del ‘500 al cospetto del Duca Giulio Cesare, la sposa Giovanna Malatesta e l'illustre ospite Isabella D'Este Gonzaga, con cui condividerete pietanze e misteri. Pernottamento.
3°gg      CAMERINO - PERGOLA - URBINO
Colazione in hotel. Oggi si seguiranno le tracce degli ultimi istanti della vita del Duca Giulio Cesare fino a PERGOLA, dove il duca ed i suoi figli furono attirati da Cesare Borgia, imprigionati nella Rocca ed uccisi da un sicario del Valentino: visita di Pergola con il Museo dei famosi Bronzi di Cartoceto: un complesso scultoreo in bronzo di epoca romana, unico in Italia! Proseguimento per URBINO, primo ducato rinascimentale nelle Marche, che segna anche la fine del ducato dei signori di Camerino, in quanto a Urbino troviamo l’ultima discendente dei Da Varano, Giulia, nipote di Giulio Cesare, sposata a Guidobaldo II della Rovere, duca di Urbino e costretta a cedere i diritti sul Ducato di Camerino a papa Paolo III. Visita guidata di Urbino. Al termine rientro a Camerino, cena e pernottamento in hotel.
4°gg      PARTENZA
Colazione in hotel. Check out e partenza per il rientro in sede. Fine dei servizi

 

PARTENZA: OGNI GIOVEDI'
LE VISITE SONO CONFERMATE CON MINIMO 6 PARTECIPANTI

DURATA

4 Giorni - 3 Notti

PARTECIPANTI

Minimo 6

QUOTA INDIVIDUALE

da 470

LA QUOTA COMPRENDE

3 notti in hotel/residenza d’epoca in camera doppia standard

trattamento di pernottamento e colazione

cocktail di benvenuto il giorno dell’arrivo

2 cene standard + 1 cena teatralizzata a tema rinascimentale

2 giornate intere + 1 mezza giornata di visita guidata

Servizio di Trasporto privato durante le visite e le escursioni previste dal programma

Assistenza h24

Assicurazione medico-bagaglio

LA QUOTA NON COMPRENDE

Tassa d’ iscrizione: € 20

Trasporto in arrivo e partenza all’hotel

I pranzi e le bevande ai pasti

Gli ingressi ai musei e nei luoghi di visita

Eventuali supplementi per alta stagione o festività locali

Tassa di soggiorno

Eventuale assicurazione annullamento (facoltativa)

Tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”