fbpx

IN

PROMOZIONE

IN

EVIDENZA

Bollicine in Fuga

5 Giorni - 4 Notti
TIPOLOGIE

Avventura

DIFFICOLTÀ

Minima

NUM. MIN.

8 partecipanti

da 500

Un evento importante, una conferenza stampa internazionale per annunciare la creazione di una nuova etichetta di vino, dall’aroma unico ed inconfondibile, nato da una nuova procedura del tutto biologica ma molto particolare di coltivazione e trattamento di uve che rivoluzionerà le tecniche ma che rimarrà segreto a tutti per molto tempo, si trasforma in un mistero: l’enologo artefice della creazione del nuovo prezioso vino è scomparso!!!!! E con lui la formula del pregiato prodotto !!! Non si trova da nessuna parte, nessuno lo ha visto e la sua casa è stata messa a soqquadro…. Un furto finito male? O una messinscena per scappare e vendere la formula al miglior offerente?
Mancano solo 4 giorni alla conferenza: bisogna scoprire dov’è l’enologo seguendo le poche tracce lasciate nei giorni precedenti. Siete pronti a risolvere il mistero nascosto tra viti e cantine, tra i riflessi dei calici colmi di bollicine?

 

Vi proponiamo un itinerario eno-gastronomico alla scoperta di uno dei tesori più preziosi delle Marche: il vino. La posizione del territorio, il microclima favorevole eppure variegato tra costa, colline e montagne ha favorito la produzione di diverse tipologie di vino, ciascuno unico e con specifiche caratteristiche in base al territorio di produzione, tali da far guadagnare a molte etichette la denominazione doc. Il vostro viaggio vi condurrà nel territorio dei Castelli di Jesi, serie di borghi storici, cinti da mura e ricchi di cultura e musei, che si distendono sulle colline intorno la città storica di Jesi ed accomunati dalla produzione del Vino VERDICCHIO DEI CASTELLI DI JESI, uno dei più grandi vitigni autoctoni d'Italia, con denominazione DOC, caratterizzato da un colore giallo con venature verdine (da cui prende il nome), corposo, fragrante e fresco. Si prosegue poi in provincia di Macerata, con la visita di Matelica, dove si produce un altro tipo di vino bianco, il VERDICCHIO DI MATELICA RISERVA DOCG, con denominazione doc e docg, figlio di un territorio più montano, lontano dall'influenza del mare e con maggior presenza di minerali nel terreno, che gli conferiscono maggiore acidità e mineralità, mantnendo fragranze aromatiche. Da Matelica ci si sposta poi a Serrapetrona, terra madre di un vino rosso molto famoso, la VERNACCIA DI SERRAPETRONA DOCG, un vino spumante rosso, morbido ed equilibrato con retrogusto amarognolo. Ultima tappa del vostro viaggio nel gusto la LACRIMA DI MORRO D'ALBA DOC, che pur essendo prodotto in uno dei Castelli di Jesi non ha niente in comune con il verdicchio: si tratta di un vino rosso rubino, asciutto e corposo. Siete pronti ad immergersi nei sapori, aromi ed odori inebrianti dei tesori bianchi e rossi delle Marche?

 

1°gg      JESI
Arrivo a JESI, sistemazione in hotel (check in dalle ore 15,00). Cocktail di benvenuto e presentazione del tour. Cena a base di vino. Pernottamento
2°gg      JESI/STAFFOLO / CUPRAMONTANA 
Colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita guidata di JESI: Palazzo Pianetti, sede della Pinacoteca Civica e dove sono conservate opere di Lorenzo Lotto e un quadro di Rubens; il Museo Federico II Stupor Mundi, con una monumentale raccolta multimediale di testimonianze, dipinti, miniature, libri, pergamene, mappe. Trasferimento a STAFFOLO e pranzo libero. Pomeriggio vista di Staffolo: il borgo medievale con le mura di cinta, il Torrione Albornoz, le Chiese ma soprattutto il Museo del Vino e dell'Arte Contadina, che conserva gli strumenti tradizionali che si usavano per produrre i vini e l'Enoteca, annessa al Museo, con una vasta selezione di vini da degustare. Trasferimento a CUPRAMONTANA, considerata la capitale del Verdicchio; visita e degustazione in un’azienda vinicola. Rientro a Jesi, cena e pernottamento.
3° gg      APIRO / MATELICA / SERRAPETRONA / CINGOLI 
Colazione in hotel. Partenza per MATELICA, sede di produzione di altro Verdicchio DOC, con sosta lungo il percorso al piccolo borgo di APIRO. Arrivo a Matelica, visita e degustazione del prezioso vino in una delle aziende produttrici. Trasferimento a SERRAPETRONA e sosta per il pranzo libero sul lago di Caccamo. Pomeriggio visita del borgo e dei vigneti in cui si produce altro vino d’eccellenza del territorio: la Vernaccia, un vino spumante DOCG prodotto in un territorio molto limitato. Rientro a Jesi con sosta a CINGOLI e visita del borgo, con le mura castellane di origine medievale, i palazzi nobiliari con i portali rinascimentali, le numerose chiese e palazzi di architettura civile. Arrivo a Jesi, cena e pernottamento
4° gg       MONTECAROTTO/ MORRO D’ALBA / SENIGALLIA
Colazione in hotel. Trasferimento a MONTECAROTTO, una delle fortificazioni più importanti della Vallesina, nonché sede di numerose aziende produttrici di Verdicchio. Proseguimento per MORRO D’ALBA, dove sarà possibile degustare un altro tipico vino dei Castelli jesini, la Lacrima di Morro d’Alba, vino DOC dal 1985 ma conosciuto fin dall’antichità. Al termine trasferimento a SENIGALLIA, pranzo libero. Nel pomeriggio visita della città e tempo a disposizione per passeggiate lungo il litorale conosciuto come la spiaggia di velluto. Rientro a Jesi, cena e pernottamento.
5° gg      PARTENZA
Colazione in hotel. Tempo a disposizione. Partenza per il rientro in sede. Fine dei servizi

 

PARTENZA: OGNI MERCOLEDI'
LE VISITE SONO CONFERMATE CON MINIMO 8 PARTECIPANTI

DURATA

5 Giorni - 4 Notti

PARTECIPANTI

Minimo 8

QUOTA INDIVIDUALE

da 500

LA QUOTA COMPRENDE

4 pernottamenti in hotel 3* in camera doppia standard

trattamento di mezza pensione (colazione e cena) bevande incluse

cocktail di benvenuto il giorno dell’arrivo

4 degustazioni di vini a Staffolo, Matelica, Serrapetrona e Morro d’Alba

3 visite guidate intera giornata di cui 1 con teatralizzazione

Servizio di Trasporto privato durante le visite e le escursioni previste dal programma

Assistenza h24

Assicurazione medico-bagaglio

LA QUOTA NON COMPRENDE

Tassa d’ iscrizione: € 20

Trasporto in arrivo e partenza all’hotel

I pranzi

Gli ingressi ai musei e nei luoghi di visita

Eventuali supplementi per alta stagione o festività locali

Tassa di soggiorno

Eventuale assicurazione annullamento (facoltativa)

Tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”